storie di
CARTA

#storiedicarta

Come funziona

C'è carta e carta.
C’è quella buona da riciclare e il suo viaggio inizia solo grazie alla raccolta differenziata e c’è quella che non si può riciclare.
C’è anche la carta che conserveremo per tutta la vita: pezzi di carta che in un modo o nell’altro hanno segnato le nostre vite (libri, quaderni, confezioni, lettere, bigliettini d'amore, il biglietto di un concerto…) Con le iniziative come Ricicloaperto noi ti raccontiamo della carta che si può e non si può riciclare, dei suoi come, dei suoi perché e i segreti.
Col contest #storiedicarta noi chiediamo a voi di raccontarci la storia della vostra “carta del cuore”.

Vi piace scrivere, inventare o raccontare storie?
Ottimo, perché proprio di questo si tratta.


Per prima cosa, partecipate come classe
o come utenti singoli?

Se siete una classe che ha partecipato a RicicloAperto, vi chiediamo di utilizzare il Kit che avete ricevuto durante la visita. Usate la carta da lettera per raccontarci, scrivendo e non digitando, quale sarà il pezzo di carta che vi immaginate sarà importante nella vostra vita e/o cosa pensate che rappresenterà per voi la carta nel futuro. Provate a immaginare una storia realistica o fantastica che giri intorno alla carta e liberate la fantasia. Qualche esempio? Con l’aiuto degli insegnanti, raccogliete le lettere e spedite per posta i vostri pensieri come spiegato nel regolamento.
Avete tempo fino al 20/05/2017.

Scarica il regolamento

Se siete utenti singoli,
invece, potete fare tutto online. Scrivete di quella volta che con un pezzo di carta... cosa vi è successo quella volta? Che ruolo aveva la carta? Come si è risolta la faccenda? Un paio di esempi per capirci meglio? Avete ancora quel pezzo di carta, vero? Allora fotografatelo e allegatelo alla vostra storia. Se non avete un'immagine, pescate dalla nostra gallery quella che può adattarsi meglio. Non avete trovato quella che fa per voi? Suggeritene una nuova a concorsi@comieco.org

Avete tempo fino al 20/06/2017.

Liberatoria scuole