storie di
CARTA

#storiedicarta

Dove l'avrò messo pensavo. Uno di quei giorni in cui per una serie di peripezie, ti ritrovi a dover compilare documenti importanti che immancabilmente hanno una data di scadenza perentoria e necessitano di informazioni di cui tu non hai traccia. Quindi ti ritrovi a mettere sottosopra la casa aprendo e chiudendo cartelline che hai accumulato negli anni e che contengono ogni genere di assurdità. Sei in preda al panico e spulci tutti i fogli, uno per uno. Apri l'ennesima cartellina e mentre hai perso ogni speranza di trovare quei dannati certificati, ti capita tra le mani un block-notes fatto di carta di recupero, rilegato con una spirale nera che immediatamente riconosci: il tuo quaderno di "compiti" realizzato esattamente otto anni prima, nel periodo in cui avevi cominciato ad andare dallo psicologo. Caspita penso ne è passato di tempo. Mi siedo sul letto e con tremenda curiosità inizio a sfogliarlo intrigata da ciò che avrei potuto trovare. Ricordo che la psicologa mi aveva chiesto di scrivere come prima cosa pregi, difetti e obiettivi. Ricordo che alla parola obiettivi rimasi come pietrificata e andai in loop. Vado avanti e leggo impressioni di me che avevo iniziato a scrivere per fissare e rileggere come terapia, ma che esulavano anche dagli esercizi commissionati. I problemi sul lavoro, la piramide dei bisogni, comportamento nelle relazioni, azioni per realizzare il cambiamento. Scorro le parole e lentamente torna alla mente quel periodo. Fu un momento di grande smarrimento, reduce di una vita passata alla finestra a guardare il mondo scorrere senza fornire nessun mio personale contributo. Una lacrima scorre sul viso ma è di felicità, per come sono cambiata, per come ho lottato e per come mi sono risollevata da un momento buio che allora credevo insuperabile. Richiudo il taccuino e lo ripongo con cura in una cartellina che da quel momento raccoglierà i miei ricordi. Lo custodirò sempre per rammentare a me stessa che posso superare qualsiasi cosa, sempre.

Ely78 - 39 anni

Scopri altre storie